Fontane scomparse a Tropea di Niceforo Foca Decebalo Tacito

Nel 1703 la bagliva di Tropea fu trasformata in SEDILE PORTO ERCOLE — sede del consiglio comunale per come allora costituito. la facciata su piazza ora ERCOLE allora Grande o Maggiore – pur essendo piccola- presenta TRE FONTANE sotto forma di PUTTINI che bevendo l’acqua la rilasciavano in forma e manieraadi pipì come i bambini in marmoree conche . Poi tale sistema fu rovinato abolito la conche eliminate i puttini dispersi e rubati le nicchie a conchiglia rimasero vuote e la cavitè delle conche, che non sono quellee delle TRE FONTANE DI TROPEA – precisazione per saaccenti dimostro quello che dico- furono coperte daa blocchi di grannito come ben si vede tanto in sintessi è tratto dalla mia perssonaale ricerca sull’acqua sulla storia urbanistica del Sedile e sul suo statuto nei secoli tutto nel mio cassetto. ORA propongo al sig SINDACO di TROPEA di stancarsi di meno ecologicamente ma di ripristinare puttini e vaschette maarmoree al prosspetto del SEDILE . MA CON UNA VAARIANTE : con parità di diritti secondo il codice traa uomo e donna, se prima eerano tre PUTTINI che restituivano l’acqqua dal pisellino , oraa una diventi PUTTINA aal centro e la restituisca daal ssuo deputato organo vaginaale a vista senza ccoprirsela come i maascchietti come tante sstaatue di Afrodite. L’ACQUA deve essere potaabile garantitaa OGNUNO SI POSSSAA –DISSETAARE attingendo all’orgaano genitale preferito seenzaa censsure e commenti aalla sete non c’è limite nel bicchiere nel caavo della mano anche piegaandosi direttamente nel ruscello se pulito UN EVENTO E ATTRAZIONE VINCEENTE

Di Niceforo Foca Decebalo Tacito
Antico sedile autorizzato nel 1703 da REGIO CONSIGLIO COLLAATERAALE
PROSPETTO 1703 DEL SSEDILE CON NICCHIE VUOTE
Precedente Una fontana sconosciuta ai tropeani, di Niceforo Foca Decebalo Tacito Successivo Fontane nelle chiese della Calabria